2016/08/07

1971/08/07 22:46 IT: Il rientro sulla Terra e l’ammaraggio in diretta TV e nelle foto

295 ore e 11 minuti dopo aver lasciato la Terra e calpestato il suolo lunare nella più lunga missione sulla superficie del satellite naturale del nostro pianeta, David Scott e James Irwin, insieme al prezioso compagno di viaggio Alfred Worden, ammarano nell'Oceano Pacifico, non senza un ultimo momento di "suspense": la mancata apertura completa di uno dei tre paracadute.

Questi sono gli ultimi istanti del fantastico viaggio di Apollo 15 nella diretta TV. Mancano pochi minuti alle 22:46 ora italiana di sabato 7 agosto 1971.



Foto AP15-S71-41999 – NASA scan


Foto AP15-71-H-1248


Foto AP15-S71-42217 – JSC scan


SPLASHDOWN! WELCOME APOLLO 15! Foto AP15-S71-43543


Foto AP15-S71-41995 (research J.L. Pickering)


Foto AP15-71-H-1259 (research J.L. Pickering)


Dopo il brusco ammaraggio, il comandante della missione Apollo 15, David Scott, è il primo ad uscire dalla capsula Endeavour (foto AP15-71-H-1242)


Dopo l’uscita di Scott è il momento del "barboso" Irwin, pilota del Modulo Lunare Falcon; seguirà per ultimo il pilota del Modulo di Comando Endeavour, Alfred Worden (foto AP15-H-1243)


Foto AP15-S71-42426 (research J.L. Pickering)


Trasportati a bordo di un elicottero sulla portaerei di recupero U.S.S. Okinawa, i tre protagonisti della quarta spedizione lunare salutano sorridenti il numeroso personale presente (foto AP15-71-H-1238)


Foto AP15-S71-42065 (scan J.L. Pickering)


Foto AP15-S71-42090 (scan J.L. Pickering)


L'esultanza al Centro di Controllo di Houston per il felice esito della missione (foto AP15-S71-43427, scan J.L. Pickering)


Il saluto del comandante Scott, settimo uomo a camminare sulla Luna; per la prima volta gli astronauti reduci da una missione lunare non saranno reclusi in quarantena (foto AP15-S71-42264, scan J.L. Pickering)


James Irwin: l’ottavo uomo a lasciare le impronte dei suoi scarponi sulla Luna, ai piedi della fantastica vallata degli Appennini di Hadley (foto AP15-S71-42258, scan J.L. Pickering)


Alfred Worden, il "pedone cosmico" (foto AP15-S71-42261, scan J.L. Pickering)